Strumenti personali

Biblioteca Centrale di Ingegneria
Polo di Ingegneria
This is just a brief note

Sezioni

Tu sei qui: Home / CHI SIAMO / Cenni storici

Cenni storici

ultima modifica 05/09/2014 16:55

La Biblioteca Centrale di Ingegneria dell'Università degli Studi di Padova, ha sede nell'edificio progettato da Daniele Donghi  nel 1910.  
Sin dal suo insediamento, nel 1920, negli spazi espressamente dedicati dal Donghi a questa funzione, ebbe il ruolo di Biblioteca Centrale con il compito di raccogliere le raccolte librarie sparse nei vari istituti, gabinetti e laboratori sorti sin da dalla fine dell'800 nell'ambito della Scuola di Ingegneria.
Oltre a questo patrimonio raccoglie e conserva tuttora lasciti di professori dell'Ateneo e di privati.

Ha subito negli anni cambiamenti strutturali e alcune fasi di riordino e risistemazione: negli anni '60 si è ampliata attraverso la dotazione di nuove strutture e di locali per la consultazione; agli inizi degli anni '70, su proposta del Prof. Augusto Ghetti,  ha istituito una Sezione Antiquaria; negli anni '80, infine, ha aggregato alla biblioteca spazi dell'ex Dipartimento di Idraulica trasformati nel deposito a torre denominato Silos costituito da una struttura autoportante di scaffali in ferro su tre piani.

in evidenza

Il Prof. Attilio Adami, docente di Ingegneria Civile e direttore della biblioteca dal 1996 al 2004, ha curato una presentazione della biblioteca raccolta in una pubblicazione dal titolo "Breve storia della Biblioteca Centrale della Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Padova in occasione dei settantacinque anni dalla sua istituzione (1920-1995)".

Per un approfondimento ti presentiamo una raccolta di pubblicazioni sulla storia dell'edificio e della Scuola di Ingegneria.